ESTATE Internazionale del FOLKLORE & Gruppo FOLK "Città di Castrovillari" : : : agenzianotaro@gmail.com

Back to Top

L’ ITALIA  oltre che dal gruppo organizzatore “Città di Castrovillari” che si esibirà nella serata conclusiva del festival , sarà rappresentata da ben 4 gruppi , in una serata dedicata alla memoria di Benedetto Marino , un amico, componente del gruppo, prematuramente scomparso.

I Raduno Folk Nazionale : 

“OMAGGIO A BENEDETTO MARINO”

CASTROVILLARI 19 Agosto 2015

  • MIROMAGNUM da Mormanno (CS)
  • NICASTRU C’ABBALLA da Nicastro, una delle città con-urbate in Lamezia Terme (CZ)
  • CITTA’ di OSTUNI da Ostuni (BR)
  • I PEDDAROTI da Pellaro (RC) di Reggio Calabria

 


MIROMAGNUM

mormanno

Il Gruppo di Mormanno (CS) MIROMAGNUM viene costituito agli inizi degli anni ’80, nell’incantevole borgo ai piedi del Pollino. La storia del gruppo si snoda in 35 anni di balli , canti e costumi. Innumerevoli i successi in patria e all’estero , il suo segreto sta nel nome : MIROMAGNUM ovvero  “Vedo il Meglio “; nel motto :”Con noi le emozioni sono difficili da descrivere e facili da vivere”; nella forza e nella passione dei componenti.

Nel 2009 Miromagnum in collaborazione con il Quotidiano della Calabria , dell’ UNICAL , di Slow Food , Radio Latte-Miele, TSA hanno prodotto un’opera unica nel suo genere denominata ” Adotta la Tradizione” . E’ questo l’evento che sancisce la nuova Mission dei Miromagnum. Ogni azione dell’associazione è rivolta alla promozione territoriale e, grazie alle sinergie con  diverse forze locali, si pone obbiettivi ambiziosi: promozione e valorizzazione delle nostre risorse materiali e immateriali, raccolta fondi per enti benefici, istituzione di convegni sulla legalità, salvaguardia e tutela dell’ambiente.


NICASTRU C’ABBALLA

nicastru

E’ un gruppo giovane costituito nel 2008 e attualmente composto da 25 giovani lametini che mettono insieme la loro passione per le tradizioni popolari, proponendo uno spettacolo che porta alla luce gli usi, i costumi, i colori e i canti della Calabria degli anni ’20/’30.

All’interno del territorio Lamentino Nicastru C’Abballa si è sempre distinta per un’ effettiva e costante attività di ricerca, valorizzazione e conservazione del patrimonio artistico-culturale locale, che si traduce n uno spettacolo ricco e variegato carico di una forte valenza culturale.

Nell’Agosto 2011 partecipa al 30° “Festival internazionale del folklore” nella città di Pellaro (RC), e nel 212 rappresenta l’ Italia nel 50° Lefkada international Folk Festival (Grecia). Nel giugno del 2011 si affilia alla FITP e a dicembre dello stesso anno ottiene l’attestato di ” Gruppo Musicale e popolare di interesse Nazionale riconosciuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC). ad agosto 2013 partecipa al IX Festival Internazionale del Folklore Iones Eliki ad Aigo in Grecia. Ad agosto del 2014 si reca all'” Adriarica Folk Fest – Crikvenica 2014″ in Croazia.


CITTA’ di OSTUNI

Ostuni

Il gruppo Folk Città di Ostuni si è costituito nel 1996 come ” Gruppo folk città Bianca” e successivamente ribattezzato “Città di Ostuni” nel 2002. con l’intento di promuovere e proporre gli elevati valori dell’ Antica cultura dell’ Alto Salento per tramandare alle giovani generazioni gli usi, i costumi, i canti e le danze dei nostri avi. Il gruppo attualmente è formato da 30 elementi in costume ed è presieduto dal Sig. Antonio Greco.

Il gruppo vanta un vasto repertorio ricco di balli caratteristici e canti tradizionali. Gli strumenti suonati sono quelli che venivano usati nel nostro sud durante le serate che allietavano fe feste nuziali o la fine di una intensa giornata di lavoro nei campi durante i periodi della mietitura e della vendemmia. La chitarra, la fisarmonica, le tammorre, i tamburelli, le nacchere che vengono suonati dal vivo dai vari componenti del gruppo.

I costumi indossati ripropongono gli abiti eleganti dei giorni di festa. Il repertorio comprende canti popolari e danze  tradizionali ostunesi e pugliesi che riconducono all’esperienze della civiltà contadina , quando i giovani con stornelli coglievano l’unica occasione per scambiarsi frasi d’amore e ufficializzavano il loro fidanzamento. Lo spettacolo comprende Serenate quadriglie tarantelle , riproponendo, a distanza di anni, i modi di dire e di fare ormai perduti, per esplodere nel finale con la Pizzica tarantata: in passato eseguita come principale accompagnamento del rito etno-coreutico del tarantismo , che fino a pochi decenni addietro era considerato l’unico rimedio  contro il morso delle tarante.

La volontà di comunicare  ai giovani le nostre tradizioni ha permesso di costituire, nel 2008, un gruppo  di circa 40 giovani fanciulli compresi fra i 6 e gli 11 anni. Il principale obbiettivo del gruppo è quello di coinvolgere direttamente il pubblico presente alle manifestazioni , in modo che , lo spettatore si immedesimi e viva le emozioni di un tempo. Nel ballo si alternano da un minimo di tre fino a dieci coppie interpretando tutte le musiche ed i canti con coreografie ricche di colore e allegria. Il gruppo “Città di Ostuni è, sin dalla sua fondazione, affiliato alla FITP.


I PEDDAROTI

peddaroti2

L’ Associazione Culturale “Gruppo Folk I Peddaroti“, nasce nel lontano 1978 a Pellaro, centro della provincia reggina, per volontà di un gruppo di giovani amanti del folklore, coll’ intento di promuovere e valorizzare il patrimonio storico culturale, attraverso delle manifestazioni per diffondere le tradizioni della nostra meravigliosa terra, rappresentando con propri canti , danze e atti di vita quotidiana d’altri tempi le tradizioni popolari reggine e nello specifico Pellaresi, tradizioni da salvaguardare e trasmettere alle future generazioni.

Nel 1984 il gruppo è fra i fondatori dell’UFI (Unione folclorica italiana), che ha come finalità ” l’aggregazione

di  tutte quelle entità che si riconoscono nei principi fondamentali della ricerca, dello studio e della riproposta dei valori insiti nel patrimonio delle tradizioni esaminate nel contesto storico e geografico” e fa interscambio

di esperienze e culture con altri popoli del mondo. Con questo spirito e con questi valori culturali, dal 1980, nel mese di agosto, il gruppo folk I Peddaroti ogni anno organizza un festival internazionale del Folklore. I Peddaroti nella loro lunghissima attività hanno partecipato a numerosi festival del folklore in diverse regioni italiane  e all’ estero portando così l’arte e la cultura calabrese e “peddarota” in Italia e nel mondo.

Il gruppo è composto da oltre trenta persone fra ballerini musicisti cantanti e studiosi delle tradizioni popolari e si avvale dell’uso di alcuni strumenti quali: organetti, tamburelli, chitarre, zampogne, lira calabrese, fisarmoniche eccetera. Nei tanti anni di attività il gruppo si è quindi sforzato di conservare il patrimonio artistico culturale del proprio territorio, impegnandosi in una scrupolosa e seria attività di ricerca, approfondendo le indagini storiche e di costume.


“CITTA’ di CASTROVILLARI”

 

CDC_CH_Gombert

CITTA’ di CASTROVILLARI a Chateau Gombert.

 


 

FFXXXflagban

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *